ACCESSO AGLI ATTI

Ricerca titoli e documentazione pregressa

Estrarre titoli, progetti, agibilità, licenza, pratiche edilizie pregresse, planimetrie storiche, certificati, edilizi, catastali, storici, strutturali
SERVIZIO RICERCA, RICHIESTA, RITIRO | da 59 € + diritti + spese copie
ROMA

Accesso agli atti | Ricerca, richiesta, ritiro

Planimetria storica | Progetto | Licenza | Agibilità | Progetto al Genio civile

Per poter procedere con pratiche edilizie, catastali o commerciali, è spesso necessario richiedere, atti ed istanze di titoli autorizzativi precedenti, siano essi progetti, licenze, agibilità, planimetrie storiche, ecc. Le stesse compravendite, necessitano di controlli più approfonditi sull’immobile, attuabili richiedendo tutta la documentazione inerente, poiché l’unico modo per verifica effettivamente la conformità urbanistica ed edilizia dell’immobile.

MUNICIPIO

Se è necessario visionare o ottenere copia delle pratiche edilizie pregresse o di eventuali sanatorie.

CATASTO

Se è necessario ottenere planimetrie storiche o planimetrie d’impianto. Sono richiedibili anche visure e mappe storiche.

CONSERVATORIA

Se è necessario ottenere vecchi atti di proprietà non presenti nel sistema informatico.

DIPARTIMENTO PAU

Se è necessario ottenere copia del certificato di agibilità, licenza o progetto dell’immobile e/o del fabbricato.

GENIO CIVILE

Se è necessario ottenere copia del progetto strutturale o del collaudo relativo ad una licenza o una sua variazione.

Accesso informale | ROMA

Il diritto di accesso si esercita in via informale mediante richiesta anche verbale, rivolta all’ufficio competente a formare l’atto conclusivo del procedimento o a detenerlo stabilmente. L’interessato deve indicare gli estremi del documento oggetto della richiesta ovvero gli elementi che ne consentano l’individuazione, specificare e, ove occorra, comprovare l’interesse connesso all’oggetto della richiesta, far constare della propria identità, ovvero dei propri poteri rappresentativi.

La richiesta, esaminata immediatamente e senza formalità, è accolta mediante rilascio di informazioni relative allo stato degli atti e delle procedure, indicazione della pubblicazione contenente le notizie, esibizione dell’atto o del documento ed estrazione di copie.

Accesso formale | ROMA

Il diritto di accesso si esercita in modo formale qualora non sia possibile l’accoglimento immediato della richiesta di visione e/o di estrazione di copie poiché comporta un’istruttoria complessa e uno specifico iter procedurale, ovvero sorgano dubbi sulla legittimazione del richiedente, sulla sua identità, sui suoi poteri rappresentativi, sulla sussistenza dell’interesse alla stregua delle informazioni e delle documentazioni fornite o sull’accessibilità del documento.

In ogni caso, il richiedente può sempre presentare richiesta formale, di cui l’ufficio è tenuto a rilasciare ricevuta.  La domanda di accesso si presenta utilizzando apposita moduli predisposti dall’amministrazione comunale e comunque reperibili presso gli Uffici Relazioni con il Pubblico unitamente ai modelli di ricevuta, ovvero nel sito Internet del Comune di Roma. La domanda può essere presentata anche attraverso fax e posta ordinaria con allegata fotocopia del documento di identità del richiedente. 

Al richiedente è data comunicazione dell’ufficio competente, se diverso da quello di presentazione della domanda, ove procedere all’esame del documento o dell’atto, delle modalità dell’esame medesimo e, eventualmente, delle modalità del ritiro della copia del documento o dell’atto oggetto della richiesta, nonché dei relativi costi. 

Qualora sia espressamente indicato nella domanda e ove non ostino motivi di carattere organizzativo o tecnico, la copia dei documenti o degli atti oggetto della richiesta può essere rilasciata attraverso riproduzione su supporti informatici (floppy disk o cd-rom) forniti dal richiedente al momento della presentazione della domanda ovvero può essere trasmessa all’interessato via posta elettronica.

Costo delle copie | Diritti di segreteria | ROMA

L’esame dei documenti e degli atti prevede nella stragrande maggioranza dei casi dei diritti di segreteria per la ricerca. Il rilascio di copia è subordinato soltanto al rimborso del costo di riproduzione. A richiesta dell’interessato le copie dei documenti e degli atti formati o detenuti dal Comune in originale sono rilasciate, previo pagamento dell’imposta di bollo, con autenticazione per conformità all’originale. La richiesta deve essere redatta in carta da bollo. Restano escluse dall’imposta di bollo le domande e le copie dei documenti per i quali in base alla vigente normativa è prevista l’esenzione.

Qualora il diritto di accesso comporti l’estrazione di copia, il pagamento dei relativi costi è di norma effettuato presso la struttura preposta alla riscossione dove è presentata la domanda. Nei casi in cui sia esplicitamente richiesta la trasmissione della copia al recapito indicato dall’istante e ove non ostino motivi di natura tecnica ed organizzativa, il pagamento potrà avvenire oltre che tramite apposito conto corrente anche mediante sistemi elettronici.

I costi di riproduzione, di ricerca nonché di trasmissione al cui previo pagamento in ogni caso sono subordinati il rilascio o la trasmissione dei documenti e degli atti, sono stabiliti, e periodicamente aggiornati, con apposito provvedimento della Giunta Comunale.

Servizio RRR | Ricerca – Richiesta – Ritiro

ACCESSO AGLI ATTI – CATASTO – CONSERVATORIA – AGIBILITÀ – PROGETTI – PROGETTI STRUTTURALI E COLLAUDI – TITOLI EDILIZI

  • Il servizio di accesso agli atti, presuppone una delega del proprietario o dell’avente diritto sull’immobile in questione.
  • Il servizio richiede attività di ricerca e costringe il professionista a lunghe attese ed a sviluppi imprevedibili.
  • Si garantisce una richiesta degli atti alla prima data disponibile, ma le tempistiche per il loro ottenimento dipendono dagli specifici uffici.
  • Seppur i costi del servizio siano modici (a partire da 59 € per documentazione catastale reperibile solo al catasto o per le precedenti pratiche edilizie al Municipio) l’Accesso agli Atti necessita di preventivo in relazione al documento di interesse.
  • Eventuali bolli ed il costo delle copie degli atti sono a carico del cliente.
  • Non vengono prese in carico attività di ricerca e richiesta di atti, se non previo pagamento dell’onorario e dei specifici costi di ricerca ed estrazione.