ARTICOLI E NEWS

ARTICOLI
PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

Studio aperto ad Agosto

Studio aperto ad Agosto 2021 PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio tecnico di Ingegneria Al prossimo agosto.. Viale Castro Pretorio 58, 00185, Roma Su appuntamento e su incarico specifico La disponibilità e le tempistiche dei servizi potrebbero variare in relazione alla riduzione degli orari negli uffici pubblici dei municipi, nei mesi

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

Come ridurre i consumi dei condizionatori

Come ridurre i consumi dei condizionatori nel periodo estivo EFFICIENTAMENTO ENERGETICO Scelta del condizionatore Il risparmio energetico, indipendentemente dalle condizioni specifiche, passa prima di tutto per la scelta del generatore a pompa di calore, per tecnologia ed efficienza. LE stesse unità interne e la configurazione con i generatori possano incidere

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

Calcolo della superficie aeroilluminante

Calcolo della superficie aeroilluminante R.A.I >1/8 IN PILLOLE La superficie aeroilluminante La superficie aeroillumiannnte si calcola, sommando le superfici finestrate apribili ( considerare la misura interna al netto del telaio delle ante ed escludere eventuali porzioni non apribili dell’infisso), che contribuiscono all’aerazione e all’illuminazione del singolo ambiente. La superficie aeroilluminante,

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

Categoria catastale F3 ed F4

Categoria catastale F3 ed F4  Fabbricati in corso di costruzione e in corso di definizione CIRCOLARE 27AE Cosa corrisponde alla categoria catastale F3 ed F4 ? Come prevede la circolare 4/T del 2009 dell’Agenzia del Territorio, Le categorie catastali F/3 e F/4, relative ai fabbricati incorso di costruzione e definizione,

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

Regioni a statuto ordinario o speciale

Regioni a statuto ordinario o speciale autonomie Regioni a regime ordinario Una regione italiana a statuto ordinario è una regione della Repubblica italiana avente uno statuto, quale fonte dell’ordinamento regionale. Le forme e condizioni di autonomia sono stabilite dalla Costituzione e lo statuto ordinario delle stesse viene approvato con legge

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

Errori formali Docfa tipo W

Errori formali Docfa tipo W codici di errore diagnostici Variazioni Catastali Docfa Errori di tipo W | Docfa I codici di errore diagnostici sono riferiti alla validità formale dei campi all’interno di ciascun tipo record e quindi correlati con i singoli quadri costituenti il documento. Sono raggruppati per il tipo

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

Errori formali Docfa tipo G

Errori formali Docfa tipo G  errori e codici di diniego Variazioni Catastali Docfa Errori di tipo G | Docfa Molti degli errori di tipo G non possono presentarsi, perché le correlazioni fra i record che costituiscono il documento vengono verificate in fase di acquisizione dello stesso Documento, quindi la variazione

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

art 9 bis DPR 380-2001

art 9 bis DPR 380-2001  Documentazione amministrativa e stato legittimo degli immobili TESTO UNICO DELL’EDILIZIA | Aggiornata alla legge n.120/2020 1. Ai fini della presentazione, del rilascio o della formazione dei titoli abilitativi previsti dal presente testo unico, le amministrazioni sono tenute ad acquisire d’ufficio i documenti, le informazioni e

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

art 12 DPR 380-2001

art 12 DPR 380-2001 Presupposti per il rilascio del permesso di costruire TESTO UNICO DELL’EDILIZIA | legge n. 10 del 1977, art. 1; legge 28 febbraio 1985, n. 47, art. 25, comma 4 Il permesso di costruire è rilasciato in conformità alle previsioni degli strumenti urbanistici, dei regolamenti edilizi e

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

art 11 DPR 380-2001

art 11 DPR 380-2001 Caratteristiche del permesso di costruire TESTO UNICO DELL’EDILIZIA | legge n. 10 del 1977, art. 1; legge 28 febbraio 1985, n. 47, art. 25, comma 4 Il permesso di costruire è rilasciato al proprietario dell’immobile o a chi abbia titolo per richiederlo. Il permesso di costruire

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

art 10 DPR 380-2001

art 10 DPR 380-2001 Interventi subordinati a permesso di costruire costruire TESTO UNICO DELL’EDILIZIA | legge n. 10 del 1977, art. 1; legge 28 febbraio 1985, n. 47, art. 25, comma 4 Costituiscono interventi di trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio e sono subordinati a permesso di costruire: a) gli

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

art 41 DPR 380-2001

art 41 DPR 380-2001 Demolizione di opere abusive TESTO UNICO DELL’EDILIZIA | Aggiornato legge n.120/2020 In caso di mancato avvio delle procedure di demolizione entro il termine di centottanta giorni dall’accertamento dell’abuso, la competenza è trasferita all’ufficio del prefetto che provvede alla demolizione avvalendosi degli uffici del comune nel cui

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

art 36 DPR 380-2001

art 36 DPR 380-2001 Accertamento di conformità TESTO UNICO DELL’EDILIZIA | Aggiornato dlgs 222/2016 1. In caso di interventi realizzati in assenza di permesso di costruire, o in difformità da esso, ovvero in assenza di segnalazione certificata di inizio attività nelle ipotesi di cui all’articolo 23, comma 01, o in

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

art 24 DPR 380-2001

art 24 DPR 380-2001 Certificato di agibilità | SCIA per l’agibilità TESTO UNICO DELL’EDILIZIA | Aggiornato dlgs 222/2016 La sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti negli stessi installati, valutate secondo quanto dispone la normativa vigente, nonché la conformità dell’opera al progetto presentato

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

art 23 DPR 380-2001

art 23 DPR 380-2001 Interventi subordinati a segnalazione certificata di inizio attività in alternativa al permesso di costruire TESTO UNICO DELL’EDILIZIA | Aggiornato dlgs 222/2016 01. In alternativa al permesso di costruire, possono essere realizzati mediante segnalazione certificata di inizio di attività: a) gli interventi di ristrutturazione di cui all’articolo

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

art 22 DPR 380-2001

art 22 DPR 380-2001 Interventi subordinati a segnalazione certificata di inizio attività TESTO UNICO DELL’EDILIZIA | Aggiornato dlgs 222/2016 Sono realizzabili mediante la segnalazione certificata di inizio di attività di cui all’articolo 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241, nonché in conformità alle previsioni degli strumenti urbanistici, dei regolamenti

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

art 6 bis DPR 380-2001

art 6 bis DPR 380-2001 Interventi subordinati a comunicazione di inizio lavori asseverata TESTO UNICO DELL’EDILIZIA | Aggiornato ‘art. 3 del d.lgs. n. 222 del 2016 Gli interventi non riconducibili all’elenco di cui agli articoli 6, 10 e 22, sono realizzabili previa comunicazione, anche per via telematica, dell’inizio dei lavori

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

art 6 DPR 380-2001

art 6 DPR 380-2001 Attività edilizia libera TESTO UNICO DELL’EDILIZIA Fatte salve le prescrizioni degli strumenti urbanistici comunali, e comunque nel rispetto delle altre normative di settore aventi incidenza sulla disciplina dell’attività edilizia e, in particolare, delle norme antisismiche, di sicurezza, antincendio, igienicosanitarie, di quelle relative all’efficienza energetica , di

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

Quantità delle piastrelle da ordinare

Come calcolare la quantità delle piastrelle da ordinare sfrido, riserva e formato Superficie dell’ambiente e minimo numero di pacchetti Va calcolata la superficie calpestabile dell’ambiente, poiché la metratura di piastrelle da acquistare, dovrà corrispondere sicuramente ad un valore superiore. E’ importante valutare in base al formato della mattonella la superficie

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

Posa piastrelle a giunto aperto

Posa delle piastrelle a giunto aperto la posa a giunto unito non è più utilizzabile Vantaggi della posa delle piastrelle a giunto aperto rispetto al giunto unito La posa a giunto aperto permette di ridurre sensibilmente il modulo di elasticità, e quindi la rigidità, dello strato di rivestimento; infatti, mentre

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

Larghezza fughe delle piastrelle

Larghezza delle fughe nella posa delle piastrelle Normativa e prassi Larghezza delle fughe da normativa La posa cosiddetta a “giunto unito” non è ammessa. In nessun caso può essere prescritta o adottata una larghezza delle fughe inferiore a 2 mm. Indicativamente, nelle prescrizioni progettuali la larghezza delle fughe può andare

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

Tipologie di laterizi

TIPOLOGIE DI LATERIZIO per murature, solai, coperture e rivestimento Classificazione dei laterizi Sono molte le variabili che concorrono ad ottenere prodotti con caratteristiche e applicazioni diverse. Convenzionalmente si adotta una classificazione in base alla porosità della pasta. prodotti a pasta porosa, permeabili e soggetti a maggiore usura sono le terrecotte,

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

Rioni storici a Roma

RIONI STORICI A ROMA Monti, trevi, Esquilino, Trastevere, Castro Pretorio, ecc Le quattro regioni storiche di Roma Sin dalle sue origini Roma, è sempre stata suddivisa in varie aree amministrative, che nel tempo hanno finito per caratterizzare i singoli distretti, anche sul piano sociale, storico e culturale. Il nucleo storico

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

Visura catastale

VISURA CATASTALE ONLINE Ricerca per immobile, indirizzo, nome Richiesta ed estrazione di visure catastali, ricercando per immobile, nome o indirizzo. CATASTO ONLINE Attivo 24 h su 24 7 giorni su 7 IMMOBILE da 3.99 € PER NOME da 4.99 € PER INDIRIZZO da 5.99 € Servizi per la compravendita Ricerca

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

Tipo mappale Pregeo

TIPO MAPPALE PREGEO Inserimento in mappa di terreni e fabbricati Cosa è il Tipo Mappale? Il Tipo Mappale è una procedura catastale, finalizzata all’inserimento in mappa terreni di nuovi fabbricati di ampliamenti di fabbricati esistenti già inseriti, di demolizioni totali o parziali di fabbricati già rappresentati in mappa, con eventuale

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

Portale SUET Roma Capitale

PORTALE SUET ROMA CAPITALE Accedere al SUET per la trasmissione delle pratiche CILA a Roma OFFERTA CILA + variazione catastale DOCFA | da 399 € + tributi a Roma LINK AL PORTALE | SUET ACCEDI Cosa è il portale SUET Roma capitale ? Il portale SUET di Roma Capitale, è

PRATICHE EDILIZIE ROMA | Studio Tecnico di Ingegneria

Portale SUE online Ladispoli

PORTALE SUE online Ladispoli Sportello Unico Edilizia Online (SUE) per la trasmissione delle pratiche CILA a Ladispoli OFFERTA CILA + variazione catastale DOCFA | da 499 € + tributi a Ladispoli LINK AL PORTALE | SUE ONLINE ACCEDI Cosa è lo Sportello Unico Edilizia Online a Ladispoli ? Lo SPORTELLO

2021-08-07