DETRAZIONI E BONUS

Ecobonus 65 % | Bonus casa – ristrutturazioni | Bonus facciate 90 % | Bonus mobili ed elettrodomestici

DETRAZIONI FISCALI PER INTERVENTI DI RISTRUTTURAZIONE

  • Bonus Casa / Ristrutturazioni al 50 %
  • Bonus mobili ed elettrodomestici al 50 %
  • Ecobonus al 65 %
  • Bonus verde 36 %
  • Bonus facciate al 90 %
  • Superbonus al 110 %

PRATICHE ENEA PER L’ECOBONUS AL 65%

SUPERBONUS 110 % IN FASE DI AGGIORNAMENTO

Il BONUS CASA RISTRUTTURAZIONI 2021 

Riguarda gli interventi di recupero del patrimonio edilizio | CILA | SCIA | SCIA 2  | che beneficiano di importanti agevolazioni fiscali, sia sulle singole unità abitative, sia su parti comuni di edifici condominiali. Ad oggi, il bonus è fisso 50% di detrazione e a 96.000 euro l’importo massimo di spesa, fino al 31/12/2021.

Per i lavori effettuati sulle singole unità abitative è possibile usufruire delle seguenti detrazioni:

  • 50% delle spese sostenute in sede di ristrutturazione o manutenzione straordinaria regolata e denunciata, fino al 31 dicembre 2020, con un limite massimo di spesa di 96.000 euro per ciascuna unità immobiliare.
  • 50% delle spese sostenute per l’attività professionale correlata alla ristrutturazione o manutenzione straordinaria regolata e denunciata, quindi le parcelle di Cila, Scia, DL, Variazione catastale, AQE, Relazione ex Legge 10, ecc.

 

da 399 € iva inclusa + tributi | ROMA entro il raccordo

Il BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI 2021

La detrazione per l’acquisto di arredi ed elettrodomestici è stata prorogata dalla Legge di Bilancio fino al 31 dicembre prossimo) è complementare al Bonus Ristrutturazioni, poiché sempre nell’ambito di una ristrutturazione edilizia | CILA | SCIA | consente di portare in detrazione anche i mobili di base ed i grandi elettrodomestici per un massimale di 16.000 € per ogni unità immobiliare.

da 399 € iva inclusa + tributi | ROMA entro il raccordo

Ecobonus ENEA | Detrazione dal 50% al 65%

Le detrazioni ENEA per l’Ecobonus, sono state rinnovate e confermate fino a Dicembre 2021, prevedono percentuali di detrazione da 50% o 65% a seconda della tipologia di intervento.

In relazione al tipo di intervento sono previsti massimali di spesa, percentuali di sconto, e limiti minimi prestazionali. In termini prestazionali non tutti gli interventi rientrano in quanto previsto dalla normativa, in quei casi si opta perciò per il bonus ristrutturazione al 50%.

Tra gli interventi rientranti c’è la sostituzione degli infissi, della caldaia con una caldaia condensazione, la sostituzione delle pompe di calore, l’installazione di tende e schermature solari, l’installazione di pannelli solari, la posa in opera di coibentazione, l’utilizzo di apparecchi di Building Automation e gestione dell’energia. La detrazione è valida sia per immobili residenziali, che commerciali.

Le pratiche per i condomini o di una particolare complessità necessitano di preventivo specifico, caso epr caso. 

da 59 € iva inclusa per la sostituzione infissi
da 99 € iva per altre causali

Bonus facciate| Detrazione fiscale al 90% | Roma

L’agevolazione fiscale per il bonus facciate consiste in una detrazione dall’imposta lorda (Irpef o Ires) ed è concessa quando si eseguono interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti, anche strumentali. Sono inclusi anche gli interventi di sola pulitura o tinteggiatura esterna.

Detrazione fiscale al 110% | Superbonus

Per gli interventi di riqualificazione energetica su edifici, condomini o edifici unifamiliari, purché rientrino nei limiti tecnici ed economici imposti dal bonus.

Soggetti beneficiari del BONUS 110%

  • condomìni
  • persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arti e professioni, che possiedono o detengono l’immobile oggetto dell’intervento
  • Istituti autonomi case popolari (IACP) o altri istituti che rispondono ai requisiti della legislazione europea in materia di “in house providing”
  • cooperative di abitazione a proprietà indivisa
  • Onlus e associazioni di volontariato
  • associazioni e società sportive dilettantistiche, limitatamente ai lavori destinati ai soli immobili o parti di immobili adibiti a spogliatoi.

Interventi principali o trainanti

Il Superbonus spetta in caso di:

  • lavori di isolamento termico sugli involucri
  • sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale sulle parti comuni
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale sugli edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti
  • interventi antisismici: la detrazione già prevista dal Sismabonus è elevata al 110% per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021.
2020-07-29