ISPEZIONE IPOTECARIA IPOCATASTALE

Gravami, annotazioni, atti

Estrazione di atti, trascrizioni e inscrizioni su preventivo specifico
Ricerca per nominativo da 19.99 €, diritti inclusi
ROMA E PROVINCIA

Ispezione ipotecaria ipocatastale | Accesso agli atti

L’ispezione ipotecaria permette la consultazione dei registri, delle note e dei titoli depositati presso i Servizi di pubblicità immobiliare dell’Agenzia. Si può attingere ad informazioni rilevanti quali compravendite, vincoli sugli immobili ed inoltre pignoramenti, sequestri, domande giudiziali ed ipoteche. La ricerca può essere effettuata per nominativo, ottenendo una lista degli atti e dei gravami intestati alla stessa persona, con la possibilità di estrarre e ricedere la detonazione che risulta registrata telematicamente.

Con le ispezioni ipotecarie è possibile visionare informazioni riguardanti tutte le tipologie di formalità ed atti presenti nella banca dati ipotecaria:

  • trascrizioni,
  • iscrizioni
  • annotazioni.

L’ispezione è possibile sull’intero territorio nazionale ad eccezione delle province autonome di Trento e Bolzano.

Tipi di formalità riportate nell’ispezione ipotecaria

Con un ispezione ipotecaria si ottiene la lista di tutte le formalità e gli atti riguardanti un immobile o una persona. Indicando un immobile si ottiene tutto quello che grava su di esso e gli estremi dei contratti di compravendita, pignoramenti, protesti e ipoteche.

Trascrizioni

In queste formalità, per lo più relative ad atti di trasferimento o costituzione di diritti su beni immobili, il soggetto referenziato nell’ispezione può comparire come parte “a favore” (per esempio, l’acquirente) o come parte “contro” (per esempio, il venditore).

Mediante l’ispezione delle trascrizioni è possibile visionare anche quelle relative ad atti di costituzione di vincoli di vario genere (pignoramenti, sequestri, domande giudiziali).

Iscrizioni

L’ispezione delle iscrizioni consente la visione delle formalità relative alla costituzione di ipoteche su immobili derivanti, per esempio, da contratti di finanziamento.

Annotazioni

In questo caso si visionano quelle formalità che modificano precedenti trascrizioni, iscrizioni o annotazioni, come le cancellazioni di ipoteche e di pignoramenti.

Estrazione degli atti inerenti alle formalità

Per ogni formalità in lista registrata telematicamente, è possibile estrarre il relativo documento ed i suoi estremi; ad esempio è possibile ottenere un contratto di compravendita, donazione, successione o gli estremi di un pignoramento o una ipoteca.

Consigli utili

Per una corretta e semplice Ispezione Ipotecaria, si consiglia di inserire i dati copiandoli direttamente da una visura catastale o dai riferimenti catastali presenti sull’atto di proprietà dell’immobile o documentazione ad esso inerente.

Accesso alla conservatoria | atti | compravendite | ipoteche

L’ispezione ipotecaria permette la consultazione dei registri, delle note e dei titoli depositati telematicamente presso i Servizi di pubblicità immobiliare dell’Agenzia. Si può attingere ad informazioni rilevanti quali compravendite, vincoli sugli immobili ed inoltre pignoramenti, sequestri, domande giudiziali ed ipoteche. La ricerca può essere effettuata sia “per persona” o “per immobile”.

Con le ispezioni ipotecarie è possibile visionare informazioni riguardanti tutte le tipologie di formalità ed atti presenti nella banca dati ipotecaria: le trascrizioni, le iscrizioni e le annotazioni. L’ispezione è possibile sull’intero territorio nazionale ad eccezione delle province autonome di Trento e Bolzano.

Atti non registrati telematicamente

Alcuni atti, specie i meno recenti non risultano nell’archivio telematico, ma sono richiedibili per visione negli appositi uffici dell’Agenzia delle Entrate o richiedibili allo specifico notaio, se ancora in attività.

Visura catastale

Per procedere con la richieste di una ispezione ipotecaria o visura ipocatastale conviene disporre dei dati catastali dell’immobile o del proprietario, affinché l’immobile possa essere identificato univocamente, perciò si consiglia di disporre delle visure catastali degli immobili, prima.